La vedova Van Gogh

 6 posts
User avatar
Posts: 46
Location: Norway

Agaventy, 16.03.2017 08:23

La vedova Van Gogh




Description:

File Size: 36 mb
Rep+ and enjoy

RAR file contains

1. La vedova Van Gogh.pdf
2. ReadMe.Important!.txt
3. La vedova Van Gogh.mobi
4. La vedova Van Gogh.epub
5. La vedova Van Gogh.doc


VirusTotal.com Scan

SHA256: f52e819ddaa98195f2ccbf12414d0f2446fa8bb9f3121563e5c84a12e75b2917
File name: La vedova Van Gogh.rar
Detection ratio: 0 / 53 / Seems to be clean

Ebook Details:

Cieli, occhi, corvi, girasoli: dovunque giri lo sguardo, Johanna vede dipinti di Van Gogh. Splendono nel buio, la svegliano allalba; prima del canto degli uccelli, prima dei rumori di Parigi che riparte. La gente non li capisce, non li ama. Li usa come fondi darmadio, per tappare i buchi del pollaio. Van Gogh si spara al petto e con lui se ne va il fratello Theo, inseparabile anche nella morte. Johanna resta sola con un piccolino nella culla: si chiama Vincent come suo zio. Lui e i dipinti illuminano il nero che lha avvolta. Vedova giovane, torna in Olanda e si prepara a lottare; le hanno insegnato che bisogna dominare il mare per meritarsi la terra. Apre una locanda in campagna, fa arrivare da Parigi i quadri di Van Gogh. Dal soffitto al pavimento, li appende in ogni stanza: è il suo omaggio allartista che sognava una repubblica del colore, il primo museo segreto. Di giorno Johanna accoglie gli ospiti, cresce suo figlio. Di notte apre la valigetta che per Theo era sacra e si immerge nelle lettere di Van Gogh. Annota parole, isola passaggi di pura poesia. Le affidano una missione, le indicano la strada. Oltre le porte chiuse, il disprezzo, la selva dei no. Il primo sì è il disegno venduto a un cliente argentino. La prima mostra la ospita allAia una donna senza pregiudizi. Poi il vento gira, vengono i buoni incontri, gli incroci fortunati; il tempo corre, vola, le mostre si moltiplicano e Vincent van Gogh entra nella Storia.



Related Topics


User avatar
Posts: 342

Madve1992, 23.03.2017 19:41

+5 Rep added.
Do not read as children do to enjoy themselves, or, as the ambitious do to educate themselves. No, read to live.
User avatar
Posts: 446

Maturch, 25.03.2017 20:00

Great share!
Life is far too important a thing ever to talk seriously about.